LA PEDODONZIA PER FAR CRESCERE SANI E FORTI I DENTI DEI BAMBINI

Quando devo far fare la prima visita dal dentista al mio bambino? Qual è il modo giusto di lavargli denti? Presso lo Studio Nizzoli trovate risposta a tutte queste domande e molti altri suggerimenti per mantenere in salute i denti del tuo bambino.
La Pedodonzia si occupa in modo specifico dei problemi relativi alla salute orale dei pazienti in età pediatrica, mediante l’utilizzo di accorgimenti e tecniche che permettano al bambino di vivere le prime esperienze nello studio dentistico nel modo più “giocoso” e meno traumatico possibile. L’aspetto sicuramente più importante della moderna pedododonzia è la “prevenzione” che si basa su pilastri fondamentali, quali l’igiene orale domiciliare e professionale, l’educazione alla salute orale e ad una corretta alimentazione.

QUANDO LA PRIMA VISITA DENTISTICA PER I BAMBINI?
Lo Studio Satta consiglia di far fare la prima visita dal dentista quando i piccoli pazienti hanno circa 5 anni, a meno che il bambino non si lamenti per dolori (i dolori per carie interdentali solitamente si presentano di notte) o non riesca a mangiare per qualche motivo.
La prima visita dentistica è necessaria per verificare la completa eruzione dei denti da latte.
Quando intono ai 6 anni irrompono i primi molari, che sono i primi denti permanenti, è molto importante preservarli dalle carie.
In età pediatrica si possono correggere in modo conservativo problemi di masticazione scorretta oppure il morso inverso o l’asimmetria facciale.

I PRIMI APPARECCHI AI DENTI
Intorno agli 8 anni nella bocca dei bambini si possono distinguere già chiaramente i problemi di malocclusione e di mal posizionamento dei denti.
I primi apparecchi ortodontici si posizionano molto spesso proprio intorno a questa età.
Ortodonzia intercettiva – Con questo tipo di ortodonzia è possibile intercettare prima i problemi di malocclusione del bambino, all’età di 6 o 7 anni, e effettuare i trattamenti ortodontici in anticipo con risultati efficaci in quanto a quest’età le ossa sono ancora morbide e si modificano più velocemente.

L’IMPORTANZA DI CURARE I DENTI DA LATTE
I denti decidui, comunemente chiamati da latte, sono destinati a cadere e ad essere sostituiti dai denti permanenti. Non per questo è da trascurare la loro cura. E’ molto importante prevenire e curare le carie dei piccoli pazienti per due motivi:
– la struttura dei denti da latte è più fragile, pertanto questi denti sono aggredibili più facilmente dalle carie causando infezioni e dolore
– la perdita precoce di un dente da latte può causare problemi di corretto allineamento e occlusione

COME LAVARE I DENTI AI BAMBINI: CONSIGLI PER I GENITORI
consigliati gli spazzolini per bambini perchè più morbidi (manuali o elettrici)
– premere in modo delicato sul dente spazzolando con movimenti circolari
– spazzolare anche la lingua, la parte interna ed esterna dei denti
– lavare i denti almeno 3 volte al giorno, comunque dopo ogni pasto
– usare qualsiasi tipo di dentifricio perché ormai sono tutti fluorati; anche quelli degli adulti vanno bene
– gli spazzolini elettrici per bambini sono molto validi perché, grazie alle maggiori oscillazioni, rimuovono molta più placca degli spazzolini tradizionali. A differenza degli spazzolini tradizionali, quelli elettrici vanno solo appoggiati, senza premere, e trascinati sui denti permettendo allo spazzolino stesso di fare il lavoro in tutte le aree della bocca
– i dentifrici arricchiti al fluoro vanno bene perché il fluoro fortifica lo smalto
– le pastiglie integrative di fluoro possono essere prese senza esagerare e sotto il consiglio del pediatra a seconda del bambino in questione. Se prese in eccesso infatti possono creare la fluorosi nei denti, ossia pigmentazione sui denti, e indebolire lo smalto rendendolo facilmente aggredibile

FLUOROPROFILASSI
La fluoroprofilassi (detta anche ionoforesi) è l’applicazione periodica di fluoro indicata per fortificare i denti dei bambini, ma anche di adulti con forte sensibilità o di donne in gravidanza.

Cerca